Primi e Secondi

SUSHI HOME MADE 

Buon giornooooooo, oggi vi lascio una super ricetta, il sushi 😍 io amo mangiare sushi , se fosse per me lo mangerei pranzo e cena 😂.

È un piatto giapponese che in questi anni ha ormai spopolato,e non c’è da stupirsi perché ,se preparato con ingredienti freschi e buoni ,è un piatto completo è super gustoso.

So che per molti non è light e non è Fit , ma ogni tanto uno sgarro ci sta , se poi è fatto in casa ancor meglio!

Le dosi che vi lascio sono per due persone , almeno per me e per il mio ragazzo va bene per due , voi potete adeguarvi alla vostra fame e al vostro stomaco!

Dosi per uramaki, temaki e nighiri

PER RISO :

350/370 grammi DI RISO PER SUSHI ( su per giù 2 bicchieri )
Acqua Fai due bicchieri ( come per il riso ) più mezzo bicchiere
Aceto di riso : 5 tappi ( sono due tappi per ogni bicchiere più un tappo )
8 grammi di Zucchero io ho usato quello di canna finissimo
5 grammi di sale
FARCITURA:

ALGA NORI

Salmone 150 gr

Tonno 150

6 BASTONCINO DI polpa di granchio

Cetriolo q b

Avocado qb

Gamberi 10 a testa

Philadelphia balance o senza lattosio qb o max 50 gr

Cipolla di Tropea qb

Tonno in scatola ( 1 confezione di quello naturale)

Tabasco qb

Metti il riso dentro ad una ciotola e lavalo sotto l’acqua corrente fredda , fai almeno 5-6 sciacqui, muovendo il riso con le mani , fino a che l’acqua non diventi bella limpida. Lascia il riso a bagno per 10 minuti, dopodiché scolalo e lasciatelo riposare per altri 10 minuti in uno colino .
Trascorso questo tempo, metti il riso in una pentola non troppo larga e ricoprilo a filo con l’acqua (che deve ricoprirlo interamente) , copri con un coperchio , porta a bollore a fuoco medio. Non aprite più il coperchio fino a quando non sentirete la bollitura. Poi metti la fiamma al minimo e cuoci per 20 min, trascorsi i 20 min spegni il fuoco e lascia riposare per 10 min .
Nel frattempo che il riso arriva a bollore, prepara il condimento: versate l’aceto di riso in un pentolino , aggiungi sale e zucchero e scalda fino a che non si sciolgono , non farlo bollire , si deve solo scaldare,Fallo raffreddare .
Una volta che hai lasciato riposare il riso e L aceto non e’caldo , metti il riso in una ciotola , di legno o ceramica o vetro, NON IN ACCIAIO , prendi un mestolo di legno (meglio se a spatola piatta ) e, tienilo sopra il riso, colaci sopra la miscela di aceto di riso, in modo che vada ad irrorarlo e venga meglio distribuito , Smuovi il riso con la paletta di taglio, per non schiacciare il riso.
Nel frattempo, con l’altra mano, sventaglia il riso con un piatto di plastica oppure un ventaglio, per raffreddare il tutto e fare evaporare l’aceto velocemente . Una volta raffreddato a temperatura ambiente, che è questa la giusta temperatura di utilizzo, (il riso deve risultare traslucido), coprilo con un canovaccio pulito ben inumidito con acqua fredda e lascialo riposare per qualche minuto . Quando non viene prelevato per essere utilizzato, lascia il riso sempre coperto con il panno umido per evitare il rinsecchimento veloce del riso
P.s: Prepara tutti gli ingredienti mentre il riso cuoce 🙂
Ogni volta che prelevi del riso cotto, ricordati di bagnarti le mani in una ciotola di acqua acidulata con un cucchiaino di aceto di riso . Prima di tagliare i rotoli di sushi, bagna anche la lama del coltello con l’acqua acidulata. Questo perchè il riso cotto è molto appiccicoso e tende ad attaccarsi.
UNA VOLTA CHE HAI COTTO IL RISO SBIZZARISCITI COME VUOI.

TI LASCIO QUALCHE CONSOGLIO :

– SALMONE, AVOCADO, PHILADELPHIA

– TONNO, CIPOLLA DI TROPEA, GAMBERI , AVOCADO, TABASCO

– SALMONE , CETRIOLI, AVO E PHILADELPHIA

– TONNO IN SCATOLA MISCHIATO CON PHILADELPHIA E TABASCO

– GAMBERI IN PASTELLA ( FARINA E FRITTI ) CON TABASCO, AVOCADO E CIPOLLA

ESSENZIALE LA STUOIA ,Si tratta di un attrezzo che è presente in tutte le cucine del Giappone e che dovrete preoccuparvi di avere in casa nel caso in cui abbiate deciso di preparare del sushi genuino.

Si tratta di un oggetto relativamente economico, che potremmo anche utilizzare come usa e getta per evitare che si rovini e contamini dunque il cibo.
Il riso per il sushi tende ad essere piuttosto colloso ed è per questo motivo che moltissimi sushi chef preferiscono inserire una pellicola alimentare tra la stuoia e il riso (nel caso in cui stiano preparando un sushi che ha l’alga all’interno e non all’esterno).

Si tratta di una tecnica che potete utilizzare anche in casa, inserendo appunto la pellicola, bagnata con qualche goccia di acqua e aceto, per avere un risultato assolutamente perfetto.

E non temete all’ interno della confezione troverete le istruzioni di come utilozzarlo, per fare i roll, basta farci un po’ la mano 🙂 .

BUONA APPETITO E TAGGATEMI NEI VOSTRI SUSHI HOME MADE SU INSTAGRAM @lov.ely_food😘😘😘😘😘

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...